"Con molta cura" di Severino Cesari - Napoli 12 marzo 2018

Cara/o collega,

di seguito la locandina-invito di un evento che l'UOSD di Psicologia Clinica sta organizzando all'Ospedale CTO di Napoli il 12 marzo 2018: la presentazione del libro di Severino Cesari, "Con molta cura".

Cesari è stato direttore editoriale dell'Einaudi ed ha pubblicato su FB post per circa 3 anni, condividendo la sua esperienza di malattia.

Il libro rappresenta una testimonianza molto toccante ed utile per favorire una riflessione sui temi importanti di come affrontare una malattia.

La sua pagina FB è tuttora attiva e, se ti interessa, puoi leggere i suoi post e diverse recensioni al libro.

All'incontro del 12 Marzo parteciperanno la moglie ed il fratello, oltre che Maurizio De Giovanni, amico personale.

Al termine vi sarà un dibattito con medici, psicologi, volontari e pazienti.

NB Questo incontro è stato organizzato da mio padre, il Dott. Alberto Vito, responsabile dell'UOSD di Psicologia Clinica dell'ospedale CTO di Napoli. Ovviamente è per me un piacere ed un onore condividere questo evento nel mio blog ritenendolo particolarmente utile ed interessante per noi giovani medici di famiglia (e non solo). 

Di seguito una breve recensione del libro.



La lezione di Severino

Come tanti, ho scoperto  Severino Cesari, un uomo straordinario che non ho avuto il piacere di conoscere, leggendo con ammirazione i suoi post pubblicati su Facebook, incentrati anche sulla sua esperienza di malato oncologico. Così sono diventato anch’io un suo amico virtuale, entrando a far parte di una comunità virtuale larga, che ascoltava, condivideva e commentava le sue peripezie da paziente.

Fu la moglie, ho scoperto dopo, che vedendolo chiudersi nei primi mesi della malattia, gli suggerì di “aprirsi” e di utilizzare Fb per comunicare con gli altri. E’ così, presumo con iniziale scetticismo, quest’uomo di gran cultura, di poco più di 60 anni, molto riservato, poco noto al grande pubblico ma notissimo nel campo dell’editoria, essendo creatore e direttore di una collana di una grande casa editrice, iniziò a parlare pubblicamente di sé, con ironia e sincerità. Ed avviene un piccolo miracolo: per il suo stile di scrittura, ma soprattutto per il suo modo di affrontare la malattia, si crea nel tempo una comunità, virtuale ma non solo, che riflette, spera, sogna, lotta sui temi della vita e della malattia. Facebook che in genere serve ad altro diviene il contenitore di qualcosa di prezioso.

Severino Cesari da ottobre non c’è più. Ma, come Lei ben sa, ha fatto in tempo a raccogliere  i suoi scritti. A novembre è uscito “Con molta cura”, che raccoglie, in forma organizzata, i suoi post e il suo diario. Il libro è molto bello ed è tante cose insieme. Nel libro c’è la sua famiglia. E, come noi psicologi diciamo, ogni malattia “seria” è sempre familiare: sia perché lo stress connesso alla malattia riguarda tutta la famiglia, sia perché i familiari rappresentano l’elemento di cura più importante, quello che più incide sulla qualità della vita. Questa consapevolezza, ovviamente, richiederebbe un ripensamento globale, a partire dalle modalità di ricovero ospedaliero, di cosa è una cura medica.

Il libro parla anche di libri. Severino aveva la fortuna di averne fatto un lavoro, della sua passione per i libri e la cultura. E quindi compaiono spesso i libri che stava leggendo o rileggendo, con i suoi commenti e le sue riflessioni. Compaiono gli scrittori, i suoi cari amici.
Ma il libro è soprattutto una sorta di preghiera laica, un inno alla vita. Una testimonianza preziosa di un uomo coraggioso. E non coraggioso perché non ha paura, ma perché sceglie di affrontare le sue paure. Un uomo saggio, divenuto ancora più saggio, affrontando il dolore.
Egli dice che la malattia gli ha dato l’opportunità di capire l’importanza della cura, del prendersi cura. E non è necessario ammalarsi per capire la necessità di curare se stessi, le persone amate, le proprie passioni. Ma, attraverso la dedizione alla cura, a partire dalla cura farmacologica, così piena di effetti collaterali nocivi, egli afferma la gioia di vivere, di godere appieno di un caffè, di una giornata di sole, di un’amicizia profonda.

Così ogni giorno va vissuto nella Cura, ed ogni giorno è sempre diverso. E ci invita a farla, la “Cura”.

Il libro descrive un’esperienza rara, eppure possibile, che chi lavora in ospedale conosce bene: in un certo numero di casi, limitato ma non rarissimo, il contatto con la sofferenza e con la morte (in effetti, è questo) ci rende migliori. Ci consente, io dico, di sistemare l’elenco delle nostre priorità esistenziali. Abitualmente, nella nostra vita quotidiana, impegniamo energie ed affanni per cose, in fondo, di poco conto, e pensiamo poco a ciò che veramente conta. Il contatto con la morte ci consente di ricollocare al primo posto ciò che è davvero importante: che, in fondo, sono i nostri affetti, le persone care, chi amiamo e chi da cui siamo amati. La malattia è  certamente una disgrazia, ma i mali della vita possono essere anche opportunità. Per divenire persone migliori. Si tratta di temi importanti, ma che vanno detti a bassa voce, con rispetto e discrezione.

Il libro lo dice benissimo e la sua lettura va sostenuta, per promuovere una cura medica più globale, più ricca, più vera. E’ un libro prezioso. Ho avuto la sensazione che Cesari abbia iniziato a scrivere per se stesso, ma strada facendo, si sia accorto di quanto la sua testimonianza potesse essere d’aiuto anche ad altri. Ed è andato avanti, io credo con quello che un tempo si chiamava “spirito di servizio”.
Come si capisce, il libro mi ha profondamente toccato. Ho subito pensato che sarebbe stato bello poter presentare il libro in ospedale, tra medici, infermieri, psicologi ed ammalati. In quei luoghi e quelle persone che Severino descrive.

Ho contattato (con un po’ di emozione…) la moglie, Emanuela Turchetti, che ha subito aderito alla mia proposta. Verrà a Napoli, il 12 marzo, all’Ospedale CTO, a presentare il libro, insieme al fratello di Severino,  medico psichiatra. Ed a Maurizio De Giovanni, amico e scrittore. Ne sono molto lieto. 

La presentazione del libro sarà un’occasione per una riflessione pubblica, su quali risorse occorre avere per poter affrontare nel modo migliore una tale esperienza, per chiederci noi operatori sanitari cosa possiamo fare. L’incontro è aperto a tutti. Perché anche la distinzione tra medici e ammalati, in fondo, è fittizia.

Nessuno di noi, in nessun momento della vita, è totalmente sano o totalmente malato. Ed anche i medici si ammalano. Ed anche i pazienti curano. Siamo tutti, uomini e donne, innanzitutto persone, esseri umani.

“Legni storti” direbbe Severino, ma preziosi.
Alberto Vito


EXPOMEDICS - Roma e Bologna



Rome EVENT REGISTRATION https://expomedics.com/events/rome-734
Bologna EVENT REGISTRATIONhttps://expomedics.com/events/bologna


SCORRIMENTI GRADUATORIE AMMESSI CFSMG 2017 - 2020

Carissimi colleghi,

oggi è stata pubblicata l'ultima graduatoria ammessi al CFSMG mancante all'appello (ovvero quella del Lazio), la trovate qui a sinistra insieme alle altre. Da ieri invece sono aperti gli "scaglioni" per la scelta delle SSM 2017. 

Piccola premessa.. 
Quest'anno non pensavo di creare (come nel 2014) le pagine note per gli scorrimenti, poiché sono stati creati alcuni gruppi fb sull'argomento e ho ritenuto che potessero essere idonei a fare chiara comunicazione sull'argomento. Tuttavia spinta da messaggi di colleghi che mi hanno sollecitata (vista la mancanza di gruppi scorrimento per alcune regioni), e ritenendo la pagina "Nota" su fb un mezzo meno "chiuso" e più facilmente accessibile essendo pubblico, mi sono messa alla fine al lavoro. 

Trovate tutte le pagine dedicate agli scorrimenti nella sezione NOTE DELLA PAGINA FB DI MMG qui a seguire i link delle singole Regioni. 

Vi invito a seguire le istruzioni riportate nella pagina e a condividere al massimo, in questi mesi di attese sulle graduatorie, scaglioni e scorrimenti sapete quanto sia importante avere qualche informazione in più sulla propria posizione. 

Vi invito TUTTI, indipendentemente dalla posizione in graduatoria a commentare la nota 
(possono scalare anche di 500 posti, per cui è importante conoscere cosa fareste se foste ripescati!!) 

Condividete, io aggiornerò puntualmente la lista, sperando come sempre che questo sia un servizio utile. 

PROVA UFFICIALE CONCORSO PER L'ACCESSO AL CFSMG 2017

Cari colleghi,

ecco la prova ufficiale del compito MMG 2017. In grassetto la risposta esatta. Ringrazio chi ha voluto condividerla con me e con voi dopo aver richiesto regolare accesso agli atti.

Risparmio il commento ritenendo che la risposta ministeriale sia quella utile ai fini della valutazione del proprio punteggio. Per eventuali errori non mi assumo alcuna responsabilità, ed invito cmq tutti a visionare la propria prova.

Per ulteriori aggiornamenti ed info seguite e scrivetemi sulla pagina fb MMG: la Medicina in Generale



PROVA UFFICIALE CFSMG 2017 - 2020


1. La misura del rischio cardiovascolare attraverso la carta del rischio SCORE (systematic Coronary Risk Evaluation) stima la probabilità di avere un evento cardiovascolare fatale nei successivi 10 anni mediante l'analisi di alcuni fattori di rischio. Quale fra quelli indicati di seguito non viene considerato?
a. sesso
b. abitudine al fumo
c. colesterolemia
d. pressione arteriosa
e. uricemia

2. La malattia di Cushing è una patologia polimorfa. Quale delle seguenti manifestazioni non è tipicamente presente in un soggetto con la suddetta malattia?
a. ipotensione arteriosa
b. strie rubre
c. osteoporosi
d. ipotrofia muscolare
e. facies lunare

3. Qual è l'esame di primo livello per una corretta definizione di un nodulo tiroideo apprezzato clinicamente in un paziente con TSH normale o elevato?
a. TC del collo
b. RMN del collo
c. ecografia tiroidea
d. agobiopsia del nodulo
e. radiografia del collo

4. Quale tra i seguenti tumori mostra una maggiore tendenza a metastatizzare a livello osseo?
a. rene
b. colon
c. mammella
d. polmone
e. esofago

5. Quale tra le seguenti non è una vitamina liposolubile?
a. Vitamina A
b. Vitamina D
c. vitamina E
d. vitamina K
e. vitamina C

6. Quale delle seguenti raccomandazioni non è corretta in un soggetto con iperuricemia?
a. dieta  a basso contenuto di purine
b. maggiore assunzione di liquidi
c. limitazione dell'assunzione di alcool
d. riduzione di cibi e bevande contenenti fruttosio
e. dieta iperproteica

7. Quale dei seguenti approcci diagnostici non è indicato per evidenziare la colonizzazione gastrica da H. Pylori?
a. test rapido all'ureasi
b. biopsia durante esame endoscopico
c. ricerc dell'antigene nelle feci
d. risposta al trattamento con inibitore di pompa protonica
e. urea breath test

8. Il medico visita un paziente per la prima volta e lo trova francamente itterico. Quale tra le seguenti ipotesi diagnostiche è la meno probabile?
a. neoplasia della testa del pancreas
b. neoplasia delle vie biliari
c. sindrome da reflusso gastro esofageo
d. pancreatite cronica
e. epatite virale cronica

9. Tutte le seguenti condizioni possono determinare un aumento della troponina sierica con l'eccezione di:
a. polmonite
b. scompenso cardiaco congestizio
c. miocardite
d. infarto miocardio
e. embolia polmonare

10. Quale tra i seguenti farmaci è controindicato in gravidanza?
a. enalapril
b. nifedipina
c. idralazina
d. labetalolo
e. a-metildopa

11. L’uso della metformina in corso di insufficienza renale cronica con VFG (Velocità di Filtrazione Glomerulare) inferiore a 20 ml/min/1,73 m2:
a. è indicato
b. è controindicato
c. richiede aumento della dose
d. richiede diminuzione della dose
e. è consigliato solo se associato ad altro antidiabetico

12. Quale tra i seguenti è il principale fattore di rischio per carcinoma vescicale?
a. fumo di sigaretta
b. terapia diuretica
c. reflusso vescico ureterale
d. iperplasia prostatica benigna
e. indumenti costrittivi

13. Quale tra i seguenti trattamenti è indicato nell'encefalopatia epatica?
a. antibiotici sistemici
b. supplementazione con zinco
c. dieta iperproteica
d. lattulosio
e. dosi generosi di soluzione glucosata

14. Quale tra le seguenti molecole non stimola la secrezione gastrica acida?
a. gastrina
b. somatostatina
c. caffeina
d. acetilcolina
e. istamina

15. Una ragazza di 22 anni si presenta in pronto soccorso lamentando dispnea e dolore toracico; riferisce inoltre edema all'arto inferiore destro da una settimana ed assume estro-progestinici da circa un anno. Qual è la prima ipotesi diagnostica?
a. crisi asmatica
b. embolia polmonare
c. polmonite da germi atipici
d. infarto miocardico acuto
e. riacutizzazione di bronchite cronica

16. Quale dei seguenti farmaci è considerato di prima scelta nella terapia della sifilide?
a. penicillina
b. ciprofluoxacina
c. fosfomicina
d. levofluoxacina
e. fluconazolo

17. La vaccinazione antinfluenzale nell'adulto immunocompetente di norma prevede:
a. una dose all'anno
b. una dose ogni tre anni
c. una dose ogni cinque anni
d. una dose ogni sei mesi
e. una prima dose seguita da richiamo dopo un mese

18. Tutte le seguenti neoplasie mostrano una spiccata tendenza a metastatizzare a livello epatico tranne:
a. mammella
b. colon
c. polmone
d. prostata
e. stomaco

19. Con quale frequenza va controllato l'INR in un paziente in terapia con anticoagulanti orali diretti (DOAC)?
a. dipende dalle condizioni cliniche del paziente
b. settimanalmente
c. mensilmente
d. dipende dal dosaggio del farmaco
e. non vi è indicazione al monitoraggio routinario dell'INR

20. Quali sono le manifestazioni di esordio abituali dell'amilioidosi renale?
a. oliguria
b. microematuria e microalbuminuria
c. dolore in loggia renale
d. proteinuria, ipoalbuminemia, edemi
e. necrosi papillare

21. La miastenia gravis è una patologia autoimmune che interessa la giunzione neuromuscolare, provocando un esaurimento della forza con l'esercizio fisico. quali gruppi muscolari sono più frequentemente interessati all'esordio?
a. muscolatura oculare
b. muscolatura degli arti inferiori
c. muscolatura del cingolo scapolare
d. muscolatura respiratoria
e. muscolatura degli arti superiori

22. Tutti i sintomi di seguito elencati possono essere presenti nella malattia da reflusso gastroesofageo. Qual è quello più tipico?
a. dolore toracico
b. disfagia persistente
c. tosse cronica
d. pirosi
e. erosioni dentali

23. Quale delle seguenti manifestazioni exra-intestinali della malattia infiammatoria cronica dell'intestino tipicamente peggiora durante le riacutizzazioni di malattia?
a. artrite
b. spondilite anchilosante
c. nefrolitiasi
d. uveite
e. colangite sclerosante primitiva

24. Qual è la quota calorica di 1 grammo di alcool?
a. 7KCal
b. 20 KCal
c. dipende dal tipo di bevanda alcolica
d. 0 KCal
e. 15KCal

25. I pazienti oncologici che sviluppano un episodio di tromboembolismo venoso presentano:
a. maggiore sopravvivenza rispetto ai pazienti oncologici senza tromboembolismo venoso
b. minore sopravvivenza rispetto ai pazienti oncologici senza tromboembolismo venoso
c. identica sopravvivenza
d. maggiore sopravvivenza ma solo in caso di tumore primitivo del polmone
e. minore sopravvivenza ma solo in caso di tumore primitivo della mammella

26. Quale dei farmaci seguenti è classificato come antidepressivo?
a. clozapina
b. diazepam
c. quietapina
d. fluoxetina
e. aripiprazolo

27. Qual è il sintomo di esordio più frequente dell'appendicite acuta?
a. anoressia
b. diarrea
c. dolore addominale
d. vomito
e. stipsi

28. Quale tra le seguenti condizioni non si associa ad un aumento della pressione arteriosa differenziale?
a. insufficienza aortica
b. stenosi aortica
c. ipertiroidismo
d. malattia di paget dell'osso
e. fistola artero venosa

29. Com'è definita una febbre che oscilla più di un grado centigrado senza mai tornare alla normalità?
a. intermittente
b. continua
c. remittente
d. ondulante
e. ricorrente

30. Quale segno elettrocardiografico indica la depolarizzazione ventricolare?
a. intervallo PR
b. complesso QRS
c. tratto ST
d. onda P
e- onda T

31. Quale tra le seguenti manifestazioni cliniche non è tipicamente riconducibile all'assunzione di cocaina?
a. euforia
b. agitazione psicomotoria
c. extrasistolia
d. abulia
e. ipertensione arteriosa

32. Quale tra queste condizioni non determina ipercalcemia?
a. eccessiva produzione di paratormone
b. ipervitaminosi D
c. paratiroidectomia totale
d. metastasi osteolitiche
e. eccessivo apporto di calcio

33. Quale delle seguenti condizioni non è associata ad un rischio aumentato di colpo di calore nel soggetto anziano?
a. elevate temperature ambientali
b. trattamenti antiparkinsoniani
c. allettamento
d. terapia diuretica
e. terapia anticoagulante

34. Quale tra i seguenti non è un sintomo tipico della menopausa?
a. vampate di calore
b. modificazione del tono dell'umore
c. insonnia
d. atrofia vulvo-vaginale
e. dimagrimento

35. Quale di questi alimenti contiene glutine?
a. riso
b. mais
c. orzo
d. grano saraceno
e. patate

36. Quale far le seguenti non è una complicanza tipica della malattia diverticolare?
a. diverticolite
b. emorragia
c. perforazione
d. fistole
e. sindrome da malassorbimento

37. Quale dei seguenti muscoli fa parte della cuffia dei rotatori?
a. tricipite brachiale
b. sovraspinato
c. deltoide
d. trapezio
e. coraco-brachiale

38. Una ragazza di 19 anni, non fumatrice, sviluppa una embolia polmonare di moderata severità in corso di terapia con anticoncezionali orali. Quale tra le seguenti è la condizione predisponente più probabile?
a. resistenza alla proteina C attivata
b. disfibrinogenemia
c. deficit di proteina C
d. deficit di proteina S
e. deficit di antitrombina

39. L'angina addominale si può presentare tipicamente con i seguenti sintomi, eccetto uno. Quale?
a. dolore addominale post prandiale
b. calo ponderale
c. astenia
d. ascite
e. diarrea

40. Nella semeiologia tradizionale dell'addome in che cosa consiste il segno di Murphy?
a. dolore alla palpazione in ipocondrio destro durante l'inspirazione profonda
b. dolore in fossa iliaca destra alla palpazione in fossa iliaca sinistra
c. dolore alla palpazione in fossa iliaca destra
d. dolore alla percussione in loggia renale
e. dolore di rimbalzo che si accentua quando si allenta di colpo la pressione sull'addome

41. Qual è la forma più comune di cefalea tra quelle elencate?
a. cefalea tensiva
b. emicrania
c. cefalea idiopatica trafittiva
d. cefalea da sforzo
e. cefalea a grappolo

42. Quale tra i seguenti trattamenti antibiotici viene considerato di prima scelta per il trattamento di una infezione da clostridium difficile?
a. ciprofloxacina
b. clindamicina
c. ceftriazone
d. vancomicina
e. moxifloxacina

43. Qual è il periodo di incubazione del colera?
a. 1-5 giorni
b. 6-10 giorni
c. 11-15 giorni
d. 11-15 giorni
e. 21-25 giorni

44. Cos'è un piastrone appendicolare?
a. un calcolo incuneato in uretere destro che simula un'appendicopatia
b. un granuloma formatosi in seguito ad infezione da micoplasma
c. una lesione anatomopatologica tipica dell'ileale terminale del morbo di Crohn
d. un tipo di linfoma appendicolare
e. una reazione omentale alla flogosi dell'appendice

45. Il sintomo più comune di presentazione della malattia di Paget dell'osso è il seguente:
a. paresi facciale
b. perdita dell'udito
c. edentulia
d. dolore
e. tosse

46. L'ipotiroidismo subclinico è caratterizzato da:
a. livelli di TSH nei limiti della norma e livelli di FT4 aumentati
b. livelli di TSH nei limiti della norma e livelli di FT4 diminuiti
c. livelli di TSH aumentati e livelli di FT4 aumentati
d. livelli di TSH aumentati e livelli di FT4 normali
e. livelli di TSH ridotti e livelli di FT4 normali

47. I criteri di Duke costituiscono uno schema diagnostico di comune utilizzo per la diagnosi clinica di endocardite infettiva. Una diagnosi clinica di endocardite certa richiede:
a. che sia soddisfatto almeno 1 criterio maggiore
b. che sia soddisfatto 1 criterio maggiore e 1 criterio minore
c. che siano soddisfatti 3 criteri minori o 1 criterio maggiore più 2 criteri minori
d. che siano soddisfatti 2 criteri maggiori o 1 criterio maggiore più 3 minori o 5 criteri minori
e. che siano soddisfatti 4 criteri minori

48. Qual è l'effetto indesiderato più grave in corso di terapia con metformina nel paziente diabetico?
a. l'acidosi lattica
b. l'alterazione del gusto
c. il prurito
d. il dimagramento
e. l'obesità

49. Nel corso di una normale gravIdanza il fabbisogno giornaliero di folati è aumentato. La supplementazione di acido folico in epoca preconcezionale e in gravidanza trova indicazione per:
a. ridurre l'astenia materna
b. prevenire la malformazione del tubo digerente
c. prevenire i difetti del tubo neuronale
d. prevenire la malattia emolitica del neonato
e. prevenire le infezioni dei patogeni del gruppo TORCH

50. Quale delle seguenti associazioni farmacologiche non è raccomandata per ridurre la pressione arteriosa nel paziente iperteso?
a. ACE-inibitori + diuretici tiazidici
b. ACE-inibitori + calcio antagonisti
c. antagonisti recettoriali dell'angiotensina II + ACE inibitori
d. antagonisti recettoriali dell'angiotensina II + calcio antagonisti
e. calcio antagonisti + diuretici tiazidici

51. Qual è il sintomo di esordio più comune della sclerosi multipla?
a. mielite trasversa
b. oftalmoplegia internucleare
c. atassia cerebellare
d. neurite ottica
e. ritenzione urinaria

52. Quale tra le seguenti non è una componente della tetralogia di Fallot?
a. difetto del setto interventricolare
b. ostruzione all'efflusso del ventricolo destro
c. trasposizione completa delle grandi arterie
d. aorta a cavaliere sul difetto del setto interventricolare
e. ipertrofia del ventricolo destro

53. Quale delle seguenti affermazioni riguardo alla terapia della gotta è errata?
a. la terapia farmacologica deve essere prescritta nei casi in cui l'iperuricemia non può essere corretta con semplici misure comportamentali
b. gli inibitori della xantino ossidasi riducono l'uricemia anche nei pazienti ipoescretori
c. l'uricemia deve essere mantenuta stabilmente sotto i 6 mg/dl
d. in caso di attacco acuto di gotta, il trattamento con farmaci ipouricemizzanti deve essere iniziato immediatamente e comunque prima dell'uso della colchicina
e. per trattare l'attacco gottoso acuto si possono usare FANS o cortisonici

54. Quale fra le seguenti patologie non è una zoonosi?
a. brucellosi
b. tularemia
c. peste
d. mononucleosi
e. malattia di chagas

55. Nell'esecuzione dell'esame obiettivo del ginocchio, il Lachman test serve ad evidenziare l'eventuale presenza di:
a. lesioni del legamento crociato anteriore
b. lesione dei menischi
c. lesioni ossee
d. lesioni del legamento collaterale mediale
e. lesioni cartilaginee del ginocchio

56. Quale tra quelli elencati è l'accertamento di prima scelta per la valutazione basale ed il monitoraggio della cardiotossicità indotta da farmaci antineoplastici?
a. elettrocardiogramma
b. RMN cuore
c. ecocardiogramma
d. scintigrafia miocardica
e. biopsia miocardica

57. Un ragazzino di 16 anni si presenta in ambulatorio lamentando un dolore acuto e severo allo scroto con gonfiore del testicolo sinistro. Nel sospetto di torsione del testicolo, quale dei seguenti provvedimenti è corretto?
a. prescrizione di riposo e di borsa del ghiaccio ad intervalli sullo scroto
b. prescrizione i terapia antibiotica e antinfiammatoria
c. invio immediato in pronto soccorso
d. richiesta di ecografia scrotale da effettuarsi con criterio prioritario (entro 8-10 giorni)
e. rivalutazione a distanza di 24 ore

58. Qual è la complicanza più frequente dell'herpes zoster?
a. disseminazione virale ematogena
b. alterazione della motilità dell'apparato digerente o genito urinario
c. nevralgia posterpetica
d. meningoencefalite
e. mielite trasversa

59. Nel corso dell'esecuzione del test di Romberg un paziente tende precocemente a barcollare e cadere con gli occhi sia aperti che chiusi. Questo risultato del test è suggestivo di una lesione:
a. cerebellare
b. vestibolare
c. visiva
d. sensitiva profonda
e. midollare

60. HAS-BLED Score stima il rischio di sanguinamento nei soggetti eleggibili o in terapia anticoagulante orale. quale item non fa parte del suo calcolo?
a. ipertensione
b. alterazione della funzione renale
c. alterazione della funzione epatica
d. pregresso ictus
e. sesso

61. Quale fra gli antibiotici di seguito elencati non è consigliato nel trattamento della malattia di Lyme?
a. cefalexina
b. doxicillina
c. amoxicillina
d. eritromicina
e. cefuroxima

62. Quale dei seguenti farmaci è di comune utilizzo nel trattamento topico della scabbia per la sua azione acaricida?
a. idrocortisone
b. gentamicina
c. tacalcitolo
d. permetrina
e. tioconazolo

63. Quale target di colesterolo LDL ritenete che sia necessario raggiungere in un paziente con storia di cardiopatia ischemica (infarto miocardico 3 anni prima)?
a. <130 mg/dl
b. <100 mg/dl
c. <90 mg/dl
d. <80 mg/dl
e. <70 mg/dl

64. Un soggetto presenta un deficit del campo visivo tipo emianopsia eteronima bitemporale. Quale può essere la localizzazione anatomica della lesione?
a. muscolatura oculare
b. corteccia occipitale
c. nervo ottico
d. chiasma ottico
e. corpi genicolati

65. Quale delle seguenti affermazioni è vera?
a. il dolore neuropatico non può originare da un danno dei nervi periferici
b. il dolore neuropatico non può originare da un danno delle radici nervose
c. il dolore neuropatico non può originare da un danno del midollo spinale
d. il dolore neuropatico non può originare da un danno di strutture corticali
e. il dolore neuropatico può originare da un danno di una qualsiasi delle strutture sopramenzionate (nervi periferici, radici nervose, midollo spinale, strutture corticali)

66. Quale tra i seguenti parametri non viene considerato nel computo dello score di Wells per la stima della probabilità clinica di trombosi venosa profonda?
a. paralisi, paresi o recente immobilizzazione di un arto inferiore
b. tensione dolorosa lungo la distribuzione del sistema venoso profondo
c. gonfiore a tutta la gamba
d. diagnosi aternativa più verosimile o più probabile
e. arrossamento cutaneo localizzato

67. Quale dei seguenti farmaci è un antidoto nell'intossicazione delle benzodiazepine?
a. flumazenil
b. naloxone
c. vitamina K
d. solfato di protamina
e. acetilcisteina

68. Quali sono le cause più frequenti di insufficienza cardiaca nei paesi industrializzati?
a. malattie valvolari cardiache
b. inquinamento atmosferico
c. obesità e fumo
d. amiloidosi e sarcoidosi
e. malattia coronarica e ipertensione arteriosa

69. In quale dei seguenti pazienti può essere controindicata la risonanza magnetica?
a. pazienti con corpi estranei magnetici
b. pazienti con artrite reumatoide
c. pazienti talassemici
d. pazienti con protesi valvolare biologica
e. pazienti diabetici

70. In quale dei seguenti casi il pregabalin non è indicato?
a. nel dolore neuropatico periferico dell'adulto
b. nel dolore neuropatico centrale dell'adulto
c. come terapia aggiuntiva negli adulti con attacchi epilettici parziali in presenza o in assenza di generalizzazione secondaria
d. nel disturbo d'ansia generalizzato dell'adulto
e. nell'emicrania in età infantile

71. Il CHA2DS2-VASc score è un modello di stratificazione del rischio di:
a. ictus embolico
b. effetti avversi da anticoagulanti orali
c. effetti avversi da acido acetilsalicilico
d. sanguinamento
e. ischemia cardiaca

72. Gli screening regionali consigliati per i tumori sono relativi a:
a. sarcoma, carcinoma della cervice uterina e del fegato
b. carcinoma della cervice uterina, colon retto e mammella
c. carcinoma della mammella, colon retto e pancreas
d. carcinoma del polmone e della mammella
e. carcinoma del cavo orale e del polmone

73. Quale dei seguenti diuretici è maggiormente efficace nel trattamento dell'edema polmonare acuto cardiogeno?
a. clortalidone
b. furosemide
c. potassio canrenoato
d. acetazolamide
e. idroclortiazide

74. Quale dei seguenti farmaci non è un antidiabetico orale?
a. metformina
b. repaglinide
c. pioglitazone
d. acarbosio
e. exenatide

75. Quale delle seguenti affermazioni non è corretta?
a. la tubercolosi può dare manifestazioni cliniche a livello polmonare, extrapolmonare o entrambe
b. il mycobacterium tubercolosis, una volta colorato, non può essere decolorato dall'alcol e dall'acido
c. il mycobacterium tubercolosis è un batterio anaerobio
d. il test Quantiferon può essere utilizzato per individuare un'infezione latente da mycobacterium tubercolosis
e. la terapia della tubercolosi richiede la somministrazione contemporanea di almeno due agenti nei confronti dei quali il batterio si dimostri sensibile

76: Quale delle seguenti patologie renali è conseguenza del diabete mellito?
a. glomerulonefrite rapidamente progressiva
b. nefropatia da immunoglobuline A
c. sindrome di Fanconi
d. glomerulonefrite post-streoptococcica
e. glomerulosclerosi di Kimmelstiel-Wilson

77. Quale fra quelli indicati non è un effetto indesiderato delle statine?
a. rabdomiolisi
b. epatotossicità
c. dispepsia
d. artrite
e. incremento delle creatininchinasi (CPK)

78. In quale dei seguenti casi non è controindicato l'uso della digossina?
a. ipersensibilità al principio attivo
b. blocco atrioventricolare di II grado
c. tachicardia ventricolare
d. fibrillazione ventricolare
e. fibrillazione atriale

79. Tra le seguenti malattie quale non viene trasmessa all'uomo tramite morso della zecca?
a. borreliosi di Lyme
b. encefalite virale
c. influenza aviaria
d. febbre bottonosa da rickettsia conorii
e. anaplasmosi

80. Quale tra i seguenti non è un sintomo/segno tipico della celiachia?
a. diarrea
b. mal di pancia e/p stitichezza
c. disturbi del ciclo mestruale
d. irsutismo
e. gonfiore addominale

81. Il FRAX è uno strumento matematico statistico ce permette di calcolare il rischio di frattura in un soggetto osteoporotico e quindi iniziare ua terapia mirata. Quale tra i seguenti non è un parametro preso in considearzione dal FRAX?
a. età
b. sesso
c. altezza
d. fum
e. circonferenza addominale

82. Quale fra i seguenti farmaci non è indicato nella terapia della malattia di Paget dell'osso?
a. zoledronato
b. risedronato
c. alendronato
d. calcitonina
e. prednisone

83. Quali tra le seguenti soglie di valori pressori vengono considerate normali per l'autosomministrazione domiciliare della pressione arteriosa?
a. <140 mmHg per la pressione sistolica e <90 per la pressione diastolica
b. <135 mmHg per la pressione sistolica e <90 per la pressione diastolica
c. <140 mmHg per la pressione sistolica e <85 per la pressione diastolica
d. <135 mmHg per la pressione sistolica e <85 per la pressione diastolica
e. <130 mmHg per la pressione sistolica e <80 per la pressione diastolica

84. Qual è l'elemento patogenetico fondamentale dell'asma?
a. l'ipertono simpatico
b. la fibrosi interstiziale
c. l'attivazione del complemento
d. l'immunoflogosi
e. l'ipersecrezione bronchiale

85. Il tipo di calcoli urinari di più frequente riscontro è il seguente:
a. calcoli di ossalato e fosfato di calcio
b. calcoli di acido urico
c. calcoli di struvite e carbonato
d. calcoli di cistina
e. calcoli correlati a farmaci

86. Quale dei seguenti parametri non viene preso in considerazione per la definizione del livello di rischio nelle carte italiane del Progetto Cuore?
a. pressione arteriosa
b. colesterolo LDL
c. età
d. diabete mellito
e. fumo di tabacco

87. Come si manifesta tipicamente la sindrome da sovracrescita batterica intestinale?
a. diarrea, steatorrea, anemia macrocitica
b. diarrea mucoemorragica, febbre, dolore addominale
c. stipsi ostinata
d. sepsi
e. dolore addominale, alvo alterno

88. In Italia, qual è la prima causa oncologica di morte nella popolazione generale?
a. tumore della prostata
b. tumore del pancreas
c. tumore della mammella
d. tumore del polmone
e. tumore del colon retto

89. Quali tra le seguenti affermazioni sulla malattia di Crohn è corretta?
a. non interessa mai il colon
b. corrisponde alla colite ulcerosa
c. può interessare qualsiasi tratto del tubo digerente, di solito l'ileo terminale
c. d. corrisponde all'enterocolite infettiva
e. non provoca mai stenosi intestinale

90. Quale tra i seguenti segni è patognomonico del morbillo?
a. macchie di Koplik
b. linfoadenopatia retroauricolare
c. segno di auspitz
d. fenomeno di koebner
e. dermografismo

91. Quale tra i seguenti segni/sintomi non è tipico della chetoacidosi diabetica?
a. respiro di kussmaul
b. alito fruttato
c. dolore addominale
d. nausea/vomito
e. edemi declivi

92. Da cosa è sostenuta la sindrome di Cushing?
a. eccessiva produzione di catecolamine
b. aumentata produzione di insulina
c. ridotta produzione di glucagone
d. ridotta produzione di ormoni surrenalici
e. eccessiva produzione di cortisolo

93. La determinazione dell'emoglobina glicata permette di valutare l'assetto glicemico:
a. nel mese precedente l'esame
b. nei 3-4 mesi precedenti l'esame
c. nei 6-7 mesei precedenti l'esame
d. nei 9-10 mesi precedenti l'esame
e. nei 12 mesi precedenti l'esame

94. Quale tra le seguenti è la causa più frequente di ascite?
a. carcinomatosi peritoneale
b. metastasi epatiche massive
c. sindrome di Budd-Chiari
d. cirrosi epatica
e. sindrome nefrosica

95. Le articolazioni più frequentemente interessate nell'osteoartrosi sono:
a. polso e caviglia
b. sinfisi pubica
c. colonna cervicale e lombosacrale, anca e ginocchio
d. temporo-mandibolari
e. gomito

96. Cosa si intende per pressione arteriosa normale alta?
a. pressione sistolica > 140 mmHg o pressione diastolica > 90 mmHg
b. pressione sistolica compresa tra 140 e 159 mmHg o pressione diastolica compresa tra 90 e 99 mmHg
c. pressione sistolica compresa tra 120 e 129 mmHg o pressione diastolica compresa tra 80 e 84 mmHg
d. pressione sistolica compresa tra 130 e 139 mmHg o pressione diastolica compresa tra 85 e 89 mmHg
e. pressione sistolica <130 mmHg o pressione diastolica <80 mmHg

97. Cosa si intende per propriocezione?
a. la percezione della posizione del corpo nello spazio
b. il corretto movimento della muscolatura
c. la corretta deambulazione
d. la corretta esecuzione di un'azione
e. una particolare forma di claudicatio

98. Nel mondo occidentale, qual è il fattore di rischio che maggiormente incide nella genesi della broncopneumopatia cronica ostruttiva?
a. deficit ereditario di a1-antitripsina
b. il fumo di sigaretta
c. l'inquinamento ambientale
d. l'esposizione professionale
e. le infezioni respiratorie

99. Quale fra i seguenti farmaci influisce sul metabolismo dello iodio e conseguentemente può modificare la funzione tiroidea?
a. amiodarone
b. propanololo
c. chinidina
d. captopril
e. nifedipina

100. Quale esame rappresenta il gold standard nella diagnosi di broncopneumopatia cronica ostruttiva?
a. RX torace
b. spirometria
c. TC del torace ad alta risoluzione
d. emogasanalisi

e. saturimetria